Cannabis terapeutica: farmaco o droga? Un convegno a Perugia terapeutica farmaco o droga? Un convegno a Perugia

Cannabis terapeutica farmaco o droga?  Potenzialità farmacologiche della cannabis”: questo il tema di un convegno che si svolgerà a Perugia-Park Hotel di Ponte San Giovanni, sabato 27 ottobre, alle ore 9.00, promosso e  organizzato dal gruppo regionale Socialisti e riformisti (SeR) – presieduto da Silvano Rometti metterà in risalto le “Potenzialità farmacologiche della Cannabis”.

Il convegno sarà presieduto da Cesare Carini,Segretario regionale PSI Umbria. Con i saluti di Claudio Bendini prenderà il via con la relazione introduttiva del dottor Adiberto Favilli, sulla storia e attualità della Cannabis per uso . A seguire gli interventi del dottor G. Ballerini sull’Uso Cannabis nelle malattie reumatiche, del dottor E. Battaglia sull’Applicazione nella veterinaria e il dottor A. Betti parlerà del ruolo del farmacista.

Le conclusioni saranno affidate a Luca Barberini, assessore alla sanità della Regione Umbria e a Silvano Rometti, consigliere regionale dell’Umbria.

E proprio il consigliere Rometti ha presentato in consiglio regionale una interrogazione alla giunta chiedendo all’assessore Luca Barberini “qual è, allo stato attuale, l’iter previsto per l’approvvigionamento  di farmaci a scopo terapeutico nella formulazione in gocce, se tale tipo di somministrazione risulti essere, ad oggi, di facile reperibilità e se la Regione intende attivarsi al fine di facilitare ulteriormente l’accesso all’uso di farmaci secondo tale modalità di somministrazione”.

NOTIZIA COLLEGATA
Cannabis efficace nel trattamento della Malattia di Parkinson

Barberini ha spiegato che esiste una al riguardo. In Umbria ci sono oltre 60 casi in trattamento attraverso l’utilizzo di cannabis a scopo terapeutico ed in alcuni di essi si è riscontrata di grande utilità ed efficacia nel percorso assistenziale.

Rometti ha ribadito la complessità della questione, evidenziando la certezza che la Giunta sia consapevole e stia lavorando rispetto ad esigenze oggettive sentite non solo in Umbria”. La giunta, tra l’altro, si è già impegnata a favorire la e somministrazione di farmaci e scopo terapeutico secondo la formulazione in gocce.

Rate this post